Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Dodicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

AMA Supercross 2018, San Diego: sempre Anderson. Infortunio per Roczen

11 febbraio 2018
di Matteo Solinghi
Sesto round dell’AMA Supercross 2018: Jason Anderson non smette di vincere e allunga in Campionato. Serata da dimenticare per Tomac e Roczen, con il tedesco out per l’ennesimo infortunio. Ecco i risultati, le classifiche, i video highlights e le foto di San Diego
  • Salva
  • Condividi
  • 1/20 AMA Supercross 2018, San Diego: Justin Hill (Suzuki) vince la 250SX

    L’AMA Supercross a San Diego

    AMA Supercross 2018, San Diego: sempre Anderson. Infortunio per Roczen
    Il Petco Park di San Diego, California

    Il sesto round dell’AMA Supercross si corre al Petco Park di San Diego, ultimo appuntamento in California prima di spostarsi in Texas. Nella 450 succede un po’ di tutto, con ritiri illustri e battaglia al cardiopalma; nella 250 arriva la prima vittoria stagionale per un protagonista della scorsa stagione.

    450: la gara della svolta?

    Cole Seely (Honda) scatta davanti a tutti anche a San Diego. Il pilota della Honda ha lavorato molto nell’autunno-inverno per migliorare uno dei suoi punti deboli ed i risultati si vedono. Incidente di gruppo alla prima curva; coinvolti, tra gli altri, Eli Tomac (Kawasaki) e Ken Roczen (Honda). La serata dei due dei migliori piloti del circolo AMA Supercross prosegue pure peggio, con Tomac per terra un’altra volta e Roczen infortunato dopo un contatto durissimo con Cooper Webb (Yamaha). Intanto la davanti c’è grande battaglia tra Justin Barcia (Yamaha) e Marvin Musquin (KTM), con il francese che passa l’americano. Lo stesso si può dire per Jason Anderson (Husqvarna) e Cole Seely, col pilota Husqvarna che prende il comando della corsa a 9’ dalla fine del main event. Blake Baggett (KTM) colma il gap con Seely e ne nasce uno spettacolare testa a testa con tanti sorpassi e incroci di traiettorie. Anderson vince in scioltezza e tenta la fuga in Campionato.

    250: la prima di Hill

    Holeshot di Joey Savatgy (Kawasaki), tallonato dal Campione in carica Justin Hill (Suzuki) e dal compagno di squadra Adam Cianciarulo. Giro dopo giro Savatgy perde posizioni, Cianciarulo e Hill si scambiano più volte la prima posizione ma taglia per primo il traguardo il pilota della Suzuki.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA