Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Dodicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Loris Baz ritorna in WSBK con Althea Racing

18 novembre 2017
di Giorgio Sala
Dopo 3 anni nella Classe Regina, nel 2018 il pilota transalpino tornerà nelle Derivate di Serie: stavolta correrà con la BMW S1000RR di Genesio Bevilacqua. Info e dichiarazioni
Loris Baz ritorna in WSBK con Althea Racing

Dalla MotoGP alla SBK: in due anni è il 3° pilota a fare il "passaggio"

Loris Baz ritorna in WSBK con Althea Racing
Loris Baz con la Ducati Desmosedici GP del Team

In seguito ad un post pubblicato sui social, nel quale Loris Baz confermava che il 2017 sarebbe stata la sua ultima stagione in MotoGP, il pilota transalpino era comparso nei paddock della WorldSBK durante il GP di Francia a Magny-Cours per cercare tra vari team un eventuale accordo per un ritorno alle derivate di serie.

Dopo mesi di trattative e speculazioni, finalmente è arrivata la conferma: Loris Baz fa il suo ritorno in WorldSBK, e nel 2018 correrà con la BMW S1000RR del Team Althea. Dopo Eugene Laverty e Stefan Bradl, Baz è il 3° pilota che in soli due anni passa dalla Classe Regina del Motomondiale al Mondiale Superbike. Il pilota francese nella MotoGP, prima in sella alla Yamaha Forward e poi alle Ducati Desmosedici del Team Avintia, non ha ottenuto i risultati sperati tra il 2014 ed il 2017: nella classifica finale non ha mai ottenuto un piazzamento migliore del 17° posto, mentre in 49 gare disputate ha centrato la Top 5 in sole tre occasioni ed appena sette le posizioni da Top 10. “Cercavo la miglior soluzione per il mio futuro e penso di averla trovata nel team Althea” ha dichiarato lo stesso Loris Baz. “Conosco Genesio da tanto tempo e quindi ci siamo parlati, e devo dire che è stato facile mettersi d’accordo. So che la squadra è forte – basti pensare che hanno vinto il mondiale con Carlos Checa – e il progetto lo ritengo molto interessante, anche considerando i cambiamenti del regolamento. Sono molto felice della mia decisione. Vorrei ringraziare Genesio Bevilacqua e la BMW, e non vedo l’ora di scendere in pista con la S1000RR per la prima volta la prossima settimana nei test di Jerez”.

Il suo brillante passato nelle Derivate di Serie

Loris Baz ritorna in WSBK con Althea Racing

Stanco di questa continua lotta per la zona punti nel Motomondiale, Loris Baz ha deciso di ritornare in sella alle Derivate di Serie che, in passato, gli hanno dato decisamente più soddisfazioni. Nel 2007 approda nell’Europeo STK600 e nel 2008 (a soli 15 anni) diventa il più giovane vincitore di quella categoria. Nel 2009 va in STK1000 chiudendo 8°, lo stesso risultato lo ottiene l’anno venturo mentre nel 2011 chiude 2° ma è primo tra i piloti Under 20. Sempre nel 2011 colleziona 7 apparizioni nel BSB.

Nel 2012 viene chiamato dal Kawasaki Racing Team in Superbike per sostituire l’infortunato Joan Lascorz: dopo alcuni GP per prendere confidenza con la moto ed il campionato, centra il primo podio a Brno e la prima vittoria a Donington.

La stagione 2013 inizia bene grazie alla vittoria conquistata al Bol d’Or insieme ai compatrioti Gregory Leblanc ed il suo caro amico Jeremy Guarnoni. Nella WorldSBK, eccezion fatta per un ritiro, centra un podio e termina costantemente in Top 10. Tuttavia un infortunio al Nürburgring lo tiene fuori dai giochi per le restanti 4 gare. Nel 2014 è l’anno migliore di Baz nel Mondiale SBK: nessuna vittoria, ma 9 podi, due soli ritiri e posizioni mai al di sotto del 9° posto gli permettono di chiudere con un buon 5° posto. Baz rimane (purtroppo) celebre a molti appassionati della WSBK per aver coinvolto il suo compagno di squadra Tom Sykes in una caduta in Gara 1 a Sepang, mentre l'inglese era in lotta per il Mondiale che poi ha perso per 6 punti nei confronti di Sylvain Guintoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
x