Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Dodicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

MXGP: Cairoli Campione del Mondo già in America?

30 agosto 2017
di Matteo Solinghi
Mondiale Motocross 2017, GP degli USA: orari TV, entry list, preview. Tony Cairoli può matematicamente vincere il titolo iridato. Ecco quanti punti gli servono. Tante wildcard d’eccezione, anche in MX2
  • Salva
  • Condividi
  • 1/34 Mondiale MXGP 2016, GP d'America: Jeffrey Herlings (KTM Factory)

    La gara oltreoceano

    Il Mondiale Motocross sbarca in Nord America per il GP di Jacksonville, terzultimo appuntamento stagionale. Ci sono due titoli iridati in ballo e tanti nomi illustri pronti a darsi battaglia. Ecco come seguire la gara. In allegato la gallery dell'ultima edizione del GP degli USA, il programma completo e le entry list di MXGP e MX2.

    Orari TV

    MXGP: Cairoli Campione del Mondo già in America?
    Orari TV e monsterine

    Eurosport 2, lunedì 4 settembre

    • 8,30 MXGP Gara 2

    Rai Sport, mercoledì 6 settembre
    • 19 MXGP Gara 2

    MXGP: ultimo step per Cairoli

    MXGP: Cairoli Campione del Mondo già in America?
    Tony Cairoli (KTM) può vincere il suo 9° titolo iridato

    Ci siamo: primo match point per Tony Cairoli (KTM). L’italiano guida la classifica generale con 101 punti di vantaggio sul compagno di squadra Jeffrey Herlings e ha semplicemente bisogno di eguagliare il risultato in gara dell’olandese per laurearsi 9 volte Campione del Mondo. Un compito non facile visto l’ottimo periodo di forma che sta attraversando The Bullet, ma fattibile. E anche se il titolo non dovesse arrivare in America, ci sono altri due match point per chiudere definitivamente i conti. Un’insidia in più potrebbe essere la presenza di piloti americani di spicco, come Eli Tomac (neo campione del National, la massima serie outdoor USA), Cooper Webb e Justin Barcia.

    MX2: Seewer deve forzare, Jonass gestire

    MXGP: Cairoli Campione del Mondo già in America?
    Pauls Jonass (KTM), leader della MX2

    Sono 45 i punti che separano il leader della MX2 Pauls Jonass (KTM) dall’inseguitore Jeremy Seewer (Suzuki). Con soli 3 GP rimasti in programma, lo svizzero deve recuperare una media di 15 punti a gara. Impresa ardua ma non impossibile, specie in caso di caduta del lettone. Vale lo stesso discorso fatto per la MXGP: le wildcard americane (Justin Hill, Joey Savatgy, Adam Cianciarulo su tutti) possono giocare a favore di uno o dell’altro pilota. Ad ogni modo il titolo della MX2 non verrà assegnato in America: anche in caso di doppietta di Jonass e doppio zero di Seewer, i due sarebbero staccati di 95 punti, 5 in meno dei 100 ancora disponibili. È un finale di Campionato avvincente.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    x