Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Dodicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Melandri tradito sul più bello dalla Panigale: Rea vince Gara 1

21 ottobre 2017
di Giorgio Sala
Mondiale SBK 2017, Jerez: risultati Gara 1 e classifica del GP di Spagna. Un problema tecnico lascia a piedi Melandri mentre era al comando, Jonathan Rea vince ed eguaglia i 109 podi di Fogarty in Superbike. Davies e Sykes a podio, ottime le Yamaha, bene Guintoli con la Kawasaki
Melandri tradito sul più bello dalla Panigale: Rea vince Gara 1

Mondiale Superbike 2017, Jerez: risultati Gara 1

Pos. Pilota Moto Distacco Giro veloce
1 REA Jonathan Kawasaki ZX-10RR LEAD 1'40”991
2 DAVIES Chaz Ducati Panigale R 1”137 1'41”119
3 SYKES Tom Kawasaki ZX-10RR 1”599 1'41”174
4 LOWES Alex Yamaha YZF R1 3”652 1'41”399
5 VAN DER MARK Michael Yamaha YZF R1 7”329 1'41”622
6 GUINTOLI Sylvain Kawasaki ZX-10RR 11”066 1'41”821
7 SAVADORI Lorenzo Aprilia RSV4 RF 15”235 1'41”964
8 LAVERTY Eugene Aprilia RSV4 RF 16”241 1'41”683
9 FORÉS Xavi Ducati Panigale R 16”273 1'41”907
10 RAMOS Román Kawasaki ZX-10RR 18”463 1'42”060
11 MERCADO Leandro Aprilia RSV4 RF 21”058 1'42”167
12 CAMIER Leon MV Agusta 1000 F4 24”869 1'42”110
13 TORRES Jordi BMW S 1000 RR 25”008 1'42”298
14 ANDREOZZI Alessandro Yamaha YZF R1 34”028 1'42”187
15 JEZEK Ondrej Kawasaki ZX-10RR 34”201 1'42”895
16 TAKAHASHI Takumi Honda CBR1000RR > 1' 1'43”680
17 RUSSO Riccardo Kawasaki ZX-10RR 2 LAPS 1'42”887
OT GIUGLIANO Davide Honda CBR1000RR 1'42”967
OT MELANDRI Marco Ducati Panigale R 1'40”938
OT SCHMITTER Dominic Suzuki GSX-R1000 1'43”499
NS BADOVINI Ayrton Kawasaki ZX-10RR
NS DE ROSA Raffaele BMW S 1000 RR

Disfatta per Melandri, Rea eguaglia gli stessi podi di Fogarty

Melandri tradito sul più bello dalla Panigale: Rea vince Gara 1
Marco Melandri

Parte bene Rea che si porta al comando, seguono Melandri, Lowes, Sykes e VD Mark. Davies recupera diverse posizioni, tuttavia due brutte cadute di Badovini e De Rosa alla curva 6 costringono i commissari ad esporre la bandiera rossa. Raffaele cerca di rientrare ai box ma senza riuscirsi, mentre Ayrton viene portato al centro medico: gli vengono riscontrati un trauma cranico e la frattura della clavicola.

La ripartenza è ottima per Davies che si porta subito 4° dopo appena 3 curve. Davanti a lui ci sono Sykes (3°), Melandri (2°) e Rea (1°). Al 7° giro Melandri sorpassa Rea, che poco dopo entra in bagarre con Davies. Marco si porta ad oltre 1 secondo di vantaggio sugli inseguitori, ma alla curva 1 del 16° giro la Ducati Panigale numero 33 si spegne e abbandona così Marco Melandri, visibilmente adirato ai box. Jonathan Rea non puà fare altro che gestire gli oltre 4 secondi di vantaggio e vincere la sua 13a gara stagionale e soprattutto eguaglia Carl Fogarty (109) nella classifica assoluta dei piloti con il maggior numero di podi in WorldSBK. Sul podio ci sono gli altri due britannici, Chaz Davies (2°) autore di un’ottima partenza e Tom Sykes con un solido 3°. Fuori dal parco chiuso le ottime Yamaha di Alex Lowes (4°) e Michael Van Der Mark (5°). Tanto di cappello a Sylvain Guintoli per il 6° posto: il francese, protagonista nel BSB Superbike con la Suzuki, si è ritrovato per la prima volta alle prese con la Kawasaki ZX-10RR. Una prova di come l’esperienza di un pilota Campione del Mondo e una moto Campione del Mondo possano ben figurare già alla prima gara insieme. 7° ed 8° posto per le Aprilia di Eugene Laverty e Lorenzo Savadori; completano la Top 10 Forès e Ramos. 11° Mercado, Camier e Torres sono autori di una bellissima battaglia, vinta dal pilota MV Agusta. In zona punti Andreozzi (14°), disastro Honda: Takahashi è 17° dopo una caduta, Giugliano invece non termina la corsa.

Cliccate qui per gli orari TV .

© RIPRODUZIONE RISERVATA