Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Dodicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Losail: Mahias vince gara e Titolo SSP, Sofuoglu da standing ovation

4 novembre 2017
di Giorgio Sala
Mondiale Supersport 2017, Losail: risultati gara e classifica GP del Qatar. Mahias batte Cluzel al fotofinish per celebrare il titolo di Campione del Mondo della SSP 600. Kenan Sofuoglu, sconfitto sul fronte del Titolo iridato, ne esce a testa alta con un 3° posto che rimarrà nella storia
Losail: Mahias vince gara e Titolo SSP, Sofuoglu da standing ovation

Mondiale Supersport 2017, Losail: risultati gara

Posizione Pilota Nazione Moto
1 Lucas Mahias FRA Yamaha
2 Jules Cluzel FRA Honda
3 Kenan Sofuoglu TUR Kawasaki
4 Federico Caricasulo ITA Yamaha
5 Anthony West AUS Kawasaki
6 Niki Tuuli FIN Yamaha
7 Sheridan Morais RSA Yamaha
8 Luke Stapleford GBR Triumph
9 Gino Rea GBR Kawasaki
10 Kyle Smith GBR Honda

Mahias festeggia il Mondiale con la vittoria. Kenan è l'eroe di questa "nottata" qatariota

Losail: Mahias vince gara e Titolo SSP, Sofuoglu da standing ovation
Kenan Sofuoglu

Come già si era visto nelle qualifiche, Lucas Mahias si è confermato il pilota più veloce nella gara della Supersport 600. Il francese, partito dalla pole position, rimane in testa alla gara fino a 4 giri dalla fine, quando Jules Cluzel riesce ad affondare il colpo sul connazionale. Tuttavia Mahias reagisce e, nell’ultima tornata dell’ultima gara stagionale, resiste agli attacchi di Cluzel e si laurea come nuovo Campione del Mondo Supersport 600 con solo due vittorie (l’altra era ad Aragon) ma otto podi totali. Dopo Chambon, Foret e Charpentier, Mahias è il quarto pilota transalpino nella storia che si impone nel Mondiale SSP600. Con Jules Cluzel, che termina 2° staccato di pochissimi millesimi dalla vittoria, è un po’ amareggiato per questa annata nella quale sperava di essere protagonista ed in grado di essere in lotta per il Mondiale. Senza nulla togliere ad una gara (quasi) perfetta di Mahias, il vero eroe di questo ultimo appuntamento del 2017 è Kenan Sofuoglu: partito 4°, si ritrova a combattere con gli altri piloti della Top 10 nella prima parte di gara, poi riesce a farsi strada verso il podio combattendo – e battendo – Federico Caricasulo. Sofuoglu finisce la gara con un 3° posto ed sorriso a 36 denti: contro ogni pronostico, e contro tutti i consigli dei medici, Kenan ha reso questo podio (che gli permette il 2° nella classifica iridata) un risultato che verrà ricordato per molto tempo nella Supersport. Il Pentacampione, che circa 1 mese fa si fratturava in tre punti diversi il bacino, ha corso lasciando tutti a bocca aperta: nonostante la guida poco fluida a causa dell'infortunio, l'alfiere del Team Puccetti è soddisfatto e felice come mai si era visto durante la stagione. Fuori dal podio ci sono il nostro Federico Caricasulo (4°) ed Anthony West (5°), seguono le Yamaha del Team di Mika Kallio guidate da Niki Tuuli e Sheridan Morais, rispettivamente 6° e 7°. La Top 10 è completata dai britannici Luke Stapleford (8°), Gino Rea (9°) e Kyle Smith (10°). L’italiano Lorenzo Zanetti termina 11°.

Cliccate qui per gli orari TV delle repliche di SSP e SBK.

© RIPRODUZIONE RISERVATA