Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Dodicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Motociclismo d’Epoca di febbraio 2017 è in edicola

13 gennaio 2017
di Alberto Pasi
Anteprima di Motociclismo d'Epoca di febbraio 2017. In copertina la Laverda 750 SF/2 1974; storia della Bianchi Freccia Azzurra 500; le vendutissime MZ TS ed ETZ anni 70 e 80; Guida all'acquisto della Moto Morini Corsaro 160 Regolarità 1969-70; storia della Cagiva 500 GP 1987-88; ​intervista a Giuseppe Visenzi, miglior privato italiano anni 60 e fondatore di GiVi. Infine il Salone di Milano e la Mostra-Scambio di Novegro
  • Salva
  • Condividi
  • 1/30 Motociclismo d'Epoca di febbraio 2017

    Evoluzione dei Super freni

    Motociclismo d’Epoca di febbraio 2017 è in edicola

    In copertina le Laverda 750 SF nell’allestimento con i freni a disco anteriori. Questa bicilindrica è un simbolo della Casa di Breganze, capace da subito di conquistare le vette del mercato, e un esempio di stile, personalità e modernità tecnica. La SF “disco” del 1974 è la versione più matura, pur mantenendo il carattere maschio delle precedenti versioni.

    Guardate la gallery per l'anteprima di questo servizio e del giornale in generale.

    Gran marca nazionale

    Motociclismo d’Epoca di febbraio 2017 è in edicola

     Andando a ritroso nel tempo, si arriva agli anni Trenta con una mezzo litro della Bianchi, la Freccia Azzurra. Nata sfruttando in parte l’esperienza nelle corse e venduta ad un prezzo molto competitivo, ribadisce le tante qualità della produzione della Casa milanese. Al debutto nel 1933 uscirà di scena nel 1939 totalizzando circa 3.000 unità.

    Best seller d’oltrecortina

    Motociclismo d’Epoca di febbraio 2017 è in edicola

    Ben altri numeri produttivi  caratterizzano invece le tedesche MZ che venivano prodotte dopo la guerra nella Germania Est. Moto pressoché sconosciute da noi, ma vendute in gran numero non solo nei Paesi dell’area sovietica, ma anche nel così detto Occidente. Sotto analisi le serie TS ed ETZ che coprono gli anni Settanta e Ottanta, realizzate nelle cilindrate di 125, 150 e 250 cc.

    Tutto sulla bolognese

    Motociclismo d’Epoca di febbraio 2017 è in edicola

    Per quanto riguarda la consueta Guida all'acquisto, Motociclismo d’Epoca affronta la Moto Morini Corsaro 160 Regolarità del 1969-1970, una delle più ambite, e quotate, fuoristrada. Tutti i consigli utili per verificarne l’originalità estetica e meccanica, la situazione dei ricambi e gli esperti cui rivolgersi.  

    La rossa di schiranna

    Motociclismo d’Epoca di febbraio 2017 è in edicola

    La sezione sportiva propone la storia della Cagiva 500 da GP del 1987 e 1988. Per la Casa varesina un passo decisivo verso le zone alte del Mondiale con il memorabile  primo podio ottenuto da Randy Mamola, terzo a Spa-Francorchamps .  Inoltre, biografia e intervista a Giuseppe Visenzi, il miglior pilota privato italiano degli anni Sessanta che, una volta appeso il casco al chiodo, è diventato un imprenditore di grande successo creando la GiVi.

    Kermesse epocali

    Infine i grandi eventi che hanno chiuso l’anno 2016, dal trionfo del vintage al Salone di Milano, al “pienone” della Mostra-Scambio di Novegro

    Motociclismo d’Epoca di febbraio 2017 è in edicola
    © RIPRODUZIONE RISERVATA