Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Dodicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Motociclismo d'Epoca di agosto-settembre 2017

17 luglio 2017
di Alberto Pasi
Anteprima di Motociclismo d'Epoca di agosto-settembre 2017. In copertina la Laverda LB Uno, 125 anni '80 con cui si corse anche un trofeo. Si parla poi di Mondial Champion 125, BSA A10 Super Rocket 650 e Bianchi Freccia Celeste 500 GP, mentre la Guida all'acquisto è dedicata alla Honda RS-R da GP. La vita di Dave Simmonds, il Concorso di Villa d'Este, la Valli Bergamasche Revival...
  • Salva
  • Condividi
  • 1/18 Motociclismo d'Epoca di agosto/settembre 2017: la copertina

    Anni '80: la piccola cattiva di Breganze

    La copertina è dedicata ad una importante 125 degli anni Ottanta. Si tratta della Laverda LB nelle due versioni LB Sport ed LB UNO sviluppate attorno ad un bel telaio con struttura a “diamante”, prima in tubi tondi poi in tubi quadri, che utilizzano un nuovo motore made in Breganze in sostituzione dello Zündapp montato sulle precedenti LZ. La storia e lo sviluppo di questa moto anche attraverso i ricordi del progettista Mariano Roman e di Piero Laverda.

    Motociclismo d'Epoca di agosto-settembre 2017
    Laverda LB Uno

    Anni '50: bella di successo

    Motociclismo d'Epoca di agosto-settembre 2017
    Mondial Champion 125

    Restando sulla stessa cilindrata, ma compiendo un salto a ritroso nel tempo, Motociclismo d’Epoca si occupa della Mondial Champion a quattro tempi. Nata a metà degli anni Cinquanta e come tutte le Mondial ben personalizzata a livello estetico, ottiene un lusinghiero successo di vendite, in particolare negli allestimenti Lusso e Sport.

    Anni '50: una delle maxi inglesi più affascinanti

    Motociclismo d'Epoca di agosto-settembre 2017
    Metà degli anni Cinquanta: nasce in Gran Bretagna la BSA A10 Super Rocket 650

    Nello stesso periodo, in Gran Bretagna nasceva la BSA A10 Super Rocket 650. Destinata inizialmente al mercato americano e poi disponibile anche in Europa, monta un potente bicilindrico da 43 CV che le consente di toccare i 180 km/h. Migliorata di anno in anno, termina la carriera nel 1963 quando la BSA presenta il motore A65 con la novità del cambio in blocco.

    La più diffusa GP dagli anni '80 al nuovo milllennio

    Motociclismo d'Epoca di agosto-settembre 2017
    Guida all'Acquisto: Honda RS125R-NF4

    Questo mese la Guida all’acquisto è dedicata ad una moto da corsa, la Honda RS-R, la più diffusa 125 dalla fine degli anni Ottanta al nuovo millennio, costruita in circa 15.000 esemplari. Facile da acquistare e offerta a prezzi abbordabili è una eccellente scelta per entrare nel mondo del collezionismo delle moto da GP.

    La moto di "Nivola", Serafini e Ascari

    Motociclismo d'Epoca di agosto-settembre 2017
    Bianchi Freccia Celeste 500 GP anni '30

    Per la parte puramente sportiva Motociclismo d’Epoca approfondisce la storia e la tecnica della Bianchi Freccia Celeste 500 GP, scesa in competizione nel 1932 e utilizzata con buoni risultati fino al 1939. Si tratta di una monocilindrica bialbero, derivata dalla famosa 350 con cui si mise in luce Nuvolari, capace di essere protagonista specialmente al Lario e nelle gare di gran fondo. Le migliori performance le otterrà Dorino Serafini, ma altre vittorie arriveranno dal futuro asso del volante Alberto Ascari.

    Il primo alloro "Verde"

    Motociclismo d'Epoca di agosto-settembre 2017
    Dave Simmonds, il pilota che regalò il primo titolo mondiale (1969 nella 125) e la prima vittoria (1971 in 500) alla Kawasaki.

    Sempre nella sezione "Sport", raccontiamo la brillante carriera di Dave Simmonds, che regalò il primo titolo mondiale (1969 nella 125) e la prima vittoria (1971 in 500) alla Kawasaki.

    Grandi eventi

    Infine i grandi eventi legati all’attualità, dal Concorso Villa d’Este (qui gli articoli e le foto di Motociclismo.it) alla Valli Bergamasche Rivival.

    Motociclismo d'Epoca di agosto-settembre 2017
    Il Concorso di Villa d'Este 2017
    © RIPRODUZIONE RISERVATA