Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Dodicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Suzuki GSX1300R: dopo 20 anni torna la Hayabusa?

12 marzo 2018
di Nicolas Patrini
Dal Giappone arrivano notizie e foto che anticipano l'arrivo di una versione commemorativa dei 20 anni di vita della Suzuki GSX1300R Hayabusa
  • Salva
  • Condividi
  • 1/2 Un'immagine di come potrebbe essere la nuova Suzuki GSX1300R.

    Il ritorno della "Busa"

    Da Hamamatsu ci arrivano le prime immagini "scoop" che anticipano quella che dovrebbe essere la versione commemorativa dei 20 anni di vita della Hayabusa. Per il propulsore 4 cilindri si parla di una maggiorazione di cilindrata a 1.440 cc, nuova elettronica di controllo del motore (tre mappe di gestione della potenza), ABS con controllo della frenata anche in curva.

    Lo stile della carrozzeria studiata in galleria del vento è solo ritoccato, ma non stravolto. Da noi la "Busa" non è più importata da tempo, ma viene ancora costruita da Suzuki per il mercato statunitense. Per chi non lo sapesse questa moto è un vero missile terra-terra per velocità e caratteristiche aerodinamiche.

    La prima versione del 1998 arrivava a 305,8 km/h di velocità massima, aveva 155 CV alla ruota e si concedeva il lusso di abbattere la barriera dei 10 secondi di accelerazione sui 400 metri da fermo in, esattamente, 9,971 s con velocità di uscita di 237,8 km/h. L'ultimo modello, provato nel 2008, aveva cilindrata di 1.340 cc, potenza 179,39 CV alla ruota, e velocità autolimitata a 296,8 km/h.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA